Fano, l’opposizione: “Atleti al buio alla pista d’atletica A. Zengarini, per colpa di chi?”

Torna a far discutere ancora la gestione degli impianti sportivi fanesi; questa volta sotto i riflettori dell’opposizione, la pista d’atletica A. Zengarini. Ci rendiamo conto – affermano i consiglieri Luca Serfilippi (La Tua Fano), Davide Delvecchio (UDC), Marianna Magrini (Progetto Fano) e Stefano Mirisola (Forza Italia)  – delle difficoltà delle società sportive di gestire gli impianti, a fronte dei tagli che quest’amministrazione ha fatto negli ultimi due anni (mancano ancora 350.000 euro per il 2017 promessi da sindaco e assessore), ma non possiamo non denunciare quello che stanno subendo gli atleti, ragazzi e ragazze, che regolarmente si allenano alla pista, tra luci spente, spogliatoi freddi e insalubri. Pertanto questa mattina abbiamo presentato un’interpellanza in consiglio comunale, in cui chiediamo all’amministrazione comunale, che lo scorso dicembre ha approvato le tariffe proposte dal gestore, se sia giusto spegnere le luci alle 19.40 quando tutti gli altri impianti sportivi fanesi sono aperti fino alle 21.00 e per quale motivo vengono accesi solo i fari lungo l’arrivo, mentre rimangono spenti gli altri due lampioni intorno alla pista – lato mare (per cui la società aveva preso un rinnovo di convenzione in passato); questo espone a gravi infortuni tutti gli atleti che regolarmente si allenano. L’amministrazione ritiene giusto che atleti che fanno campionati nazionali e sono vanto del nostro territorio, si vedono costretti a rinunciare al proprio allenamento o rischiano di infortunarsi per inadempienze del gestore? Ci risulta che queste inadempienze siano dovute a causa di mancati introiti dall’amministrazione. Pertanto nell’interpellanza chiediamo se il corrispettivo annuo ammonta a euro 20.240,00 oltre all’IVA, per un totale di complessivi euro 24.692,80 come era nel 2014 o se è stato diminuito, se il corrispettivo è stato regolarmente pagato alla società nel 2016 e se il Comune ha liquidato quello del 2017, e se intende aumentare il corrispettivo viste le difficoltà economiche più volte esposte dalla società gestore dell’impianto. Concludono i consiglieri – la pista d’atletica A. Zengarini è un fiore all’occhiello per la nostra città e per il nostro territorio, pertanto ci aspettiamo maggior attenzione da parte del gestore e del Comune, senza rimpallo di responsabilità, sulla quale faremo “luce”. Nei prossimi giorni presenteremo anche una mozione per sollecitare l’amministrazione a prevedere fin dal prossimo bilancio, risorse in conto capitale per sistemare i grossi problemi strutturali che perdurano da diversi anni e sulla quale quest’amministrazione, nonostante lo sblocco del patto di stabilità, ha preferito sorvolare.

Luca Serfilippi (Tua Fano) - Marianna Magrini (Progetto Fano)
Davide Delvecchio (Udc) -  Stefano Mirisola (Forza Italia)