Pesaro, ieri all’Unesco House di Parigi l’investitura ufficiale di Pesaro Città della Musica

Due giorni, il 22 e 24 novembre, appuntamenti per festeggiare il riconoscimento Unesco “Pesaro Città della Musica”. Il 22 novembre, Santa Cecilia, protettrice dei musicisti, che diventerà l’occasione per rendere ufficiale e istituzionale l’investitura Unesco. A Pesaro nell’occasione arriveranno il ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, i rappresentanti in Italia dell’Unesco e una delegazione di istituzioni e del comune di Bologna (città che ha sostenuto la candidatura).

Il 24 novembre poi a tutta musica in ogni angolo della città. Musica tutto il giorno e anche la notte con la Notte bianca della musica. ”Emozione e orgoglio”. Così il sindaco di Pesaro Matteo Ricci e l’assessore alla Cultura Daniele Vimini dopo la cerimonia all’Unesco House a Parigi, per l’investitura ufficiale di Pesaro Città della Musica. A fare gli onori di casa l’ambasciatrice d’Italia presso l’organizzazione delle Nazioni Unite Vincenza Lomonaco, che ha accolto gli amministratori di Alba, Carrara e Milano (gli altri tre nuovi ingressi italiani nella rete delle Città creative), e quelli di Alghero e Genova (finaliste).