Halloween con sballo, a Pesaro due spacciatori in manette

Quando i festeggiamenti di Halloween fanno rima con il mercato della droga. Poco meno di 4 etti di cocaina, 1200 grammi di marijuana e due arrestati per spaccio di sostanze stupefacenti: una 26enne di Pesaro e un 30enne calabrese. È il bilancio dell’operazione antidroga messa in atto dalla Polizia di Pesaro, su disposizione del Questore Antonio Lauriola, per il week end di Halloween.  Il 30 ottobre, a Santa Maria delle Fabrecce, gli agenti hanno controllato la ragazza, nota come consumatrice, incensurata. Sin da subito ha mostrato evidenti segni di agitazione e nervosismo, tali da insospettire i poliziotti. Pensando che potesse avere dello stupefacente con sè, gli agenti hanno iniziato la perquisizione. A casa, dove vive da sola, sul tavolo della cucina, hanno trovato quattro involucri contenenti cocaina del peso complessivo di grammi 30 e un ulteriore piccolo involucro con marijuana. Nella camera da letto della donna è stato rinvenuto un involucro contenente cocaina del peso di circa 240 grammi e una palla di cellophane che conteneva un chilo e cento grammi di marijuana. La 26enne è stata arrestata per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente. Il secondo arresto è avvenuto sempre il 30 a Pantano. Gli agenti della Squadra Mobile hanno controllato un 30enne di origini calabresi, già noto alle  per reati di spaccio. In casa aveva tre involucri contenenti cocaina del peso complessivo di 95 grammi circa nonché un ulteriore involucro contenente marijuana (13 grammi) e tutto il kit per il confezionamento delle dosi.