Santuario in Spicello: Halloween? No grazie!!

salus

“Halloween? No grazie – si legge nel volantino del santuario di San Giuseppe in Spicello nel Comune di Terre Roveresche – la Chiesa è contraria al diffondersi di Halloween: è una festa pagana con implicazioni magico occultistiche pericolosa e ostile al cristianesimo. Invitiamo tutti a riscoprire la bellezza delle nostre tradizioni cristiane festeggiando insieme tutti i Santi”. Spiega don Cesare Ferri rettore del santuario:<<Un anno fa annunciavo che il 31 ottobre, nel nostro santuario avremmo celebrato una veglia di preghiera per onorare i Santi che ci trasmettono la luce di Dio e, nel contempo, per riparare i danni della festa di Halloween che, al contrario, ci trasmette solo tenebra. Vista la sua ottima riuscita e su richiesta di molti, la ripeteremo anche quest’anno alle 21,30. Vedremo una proiezione e ascolteremo la testimonianza di un ex satanista, ritornato alla fede cattolica. Proseguiremo con la preghiera. Con questo, non vogliamo celebrare un “contro-Halloween”, ma invitare ad una proposta alternativa, capace di restituire alla festa di Ognissanti la sua dimensione di fede. Si tratta di vivere “con sale in zucca”>>. In “Tempi.it” Giovanna Jacob ricorda che “la festa americana di Halloween, che letteralmente significa festa della vigilia di Ognissanti fu elaborata nel secolo XVIII dagli immigrati cattolici irlandesi e dagli immigrati cattolici francesi: i primi ci misero le rape illuminate, presto sostituite con le ben più capienti zucche americane, mentre i secondi ci misero le sfilate in costume sul tema della “danza macabra”. Poco tempo dopo, gli immigrati cattolici inglesi ci misero la domanda: “Dolcetto o scherzetto?” Le origini della richiesta scherzosa di dolci in cambio di benevolenza vanno cercate nella tradizione del Guy Fawkes Day, che tuttora si festeggia in Gran Bretagna ogni 5 novembre, e nell’usanza medievale inglese, ancora viva ai tempi di Shakespeare, di dare ai poveri cibo in cambio di preghiere per i cari defunti proprio nei giorni dei santi e dei morti”. Le origini di Halloween sono dichiaratamente cattoliche.