Shel Shapiro & La Bella Società al Teatro di Cagli: una dichiarazione d’amore per la musica

Serata da ricordare quella di sabato 21 ottobre al Teatro di Cagli. Sul palco per presentare in anteprima italiana il suo nuovo spettacolo c’erano Shel Shapiro e la sua live band “La Bella Società”. “Quasi una leggenda” è uno spettacolo / concerto che Shapiro ha voluto allestire per raccontare più di trent’anni di musica che lui ha vissuto in prima persona come cantante, autore, produttore e anche spettatore. In due ore intense e partecipate di viaggio nei suoni e nei decenni, il pubblico di Cagli ha potuto ascoltare brani ormai entrati nella storia della musica internazionale. Tra le canzoni presentate brani di Beatles, Rolling Stones, REM, Cat Stevens, Jerry Lee Levis e il grande Bob Dylan ma anche Mia Martini, Lucio Battisti. Sono brani che Shapiro stesso ha definito leggendari, brani che lui ha scelto perché opere di grandi autori di musica tra pop, rock, soul e canzone d’autore. Non sono mancati anche alcuni pezzi dei Rokes, riproposti con nuovi arrangiamenti di grande fascino.

E fra un brano e l’altro Shel ha voluto ricordare tanti episodi personali come l’incontro con “Mimì” Mia Martini oppure la tournée con Lucio Dalla e Luciana Turina che portò alla partecipazione a Sanremo con “Bisogna saper perdere” eseguita dai Rokes con Dalla. Ma non sono mancati pensieri legati ai grandi eventi politici e sociali degli ultimi decenni come l’assassinio di Kennedy oppure la Marcia su Washington per i diritti civili guidata da Martin Luther King.

Una serata di grande musica condotta da un Shel Shapiro in gran forma accompagnato da una giovane band di livello eccellente, spettacolo valorizzato anche dalle luci e dai video che hanno saputo trasformare il Teatro di Cagli in uno spazio di grande suggestione. Il pubblico ha apprezzato cantando molte delle canzoni delle scaletta e salutando con lunghi applausi Shapiro al termine dello show. Prossimo appuntamento a Cagli con Flavio Insinna e il suo spettacolo “La Macchina della Felicità” in anteprima stagionale.