Diritto allo studio: approvati i criteri per la ripartizione dei 3 milioni stanziati dalla Regione

Approvati i criteri per la ripartizione di 3 milioni di euro che la Regione Marche ha stanziato per gli Ersu delle Marche per l’anno accademico 2016/17. In accordo con la Conferenza regionale sul diritto allo studio e con il Coordinamento tecnico degli enti regionali per il diritto allo studio universitario le risorse verranno ripartire in base alle graduatorie definitive degli idonei. “Questo provvedimento – spiega l’assessore all’Istruzione e alla formazione Loretta Bravi – consente agli studenti dichiarati idonei l’opportunità di assicurare le provvidenze del diritto allo studio. Infatti il riparto delle risorse regionali è effettuata sulla base del fabbisogno al fine di coprire le graduatorie degli Ersu”.

Comunicato stampa Regione Marche