Urbania, coppia intossicata dal monossido di carbonio. Aveva piazzato un braciere sotto il letto per scaldarsi

Episodio che poteva avere conseguenze tragiche la scorsa notte a Urbania. Due coniugi senegalesi residenti in loco (lui 43 anni occupato a Pesaro, lei 30 anni) sono rimasti intossicati dal monossido di carbonio nella loro casa in via Largo Cristoforo Colombo. Si trovano ora ricoverati a Urbino, ma non corrono pericolo di vita. Era l’alba quando l’intervento dei vigili del fuoco di Urbino, dei carabinieri del posto e del 118 ha evitato la peggior fine. Dalle prime ricostruzioni, pare che la coppia abbia messo sotto il letto per scaldarsi un piccolo braciere acceso. Inevitabili le esalazioni. E’ stato il marito a riuscire a chiamare i soccorsi, mentre la moglie aveva già perso conoscenza. Immediato e tempestivo l’arrivo delle varie componenti allertate e il trasferimento della coppia a Urbino. Come detto, non corrono pericolo di vita.