Apecchio tra tartufo e… Miss Chef. Il premio assegnato domani in piazza San Martino

La prima competizione tra alcune delle migliori Chef donne italiane con la proposizione dei più rinomati menù della tradizione culinaria nostrana. Domani alle 10 ad Apecchio nell’ambito della XXXV Mostra Mercato del Tartufo – Festival dell’Aloga

E’ la prima competizione tra alcune delle migliori Chef donne italiane con la proposizione, tutta in rosa, dei più rinomati menù della tradizione culinaria nostrana, tra ieri ed oggi, valorizzando il “Made in Italy” delle eccellenze eno-gastronomiche, note ed apprezzate in tutto il mondo. Il premio è stato ideato da Mariagela Petruzzelli, giornalista e autrice tv anche per la Rai, direttrice artistica e producer del format. La prima edizione e la seconda edizione del premio si sono svolte ad Ischia nel 2012 e nel 2013. Nel 2014 MISS CHEF® è diventato itinerante toccando varie Regioni e territori italiani per giungere fino a New York nel periodo del Columbus Day, realizzando sinora tre edizioni internazionali made in Usa. Il tour MISS CHEF® 2017, iniziato lo scorso mese di maggio ad Ostia (RM) prosegue nella Regione Marche con la realizzazione della tappa di MISS CHEF® APECCHIO 2017, nel bel borgo di Apecchio. L’assegnazione della fascia e del cappello MISS CHEF® APECCHIO 2017 si svolge nell’ambito della XXXV edizione della Mostra Mercato del Tartufo – Festival dell’Alogastronomia, evento molto rinomato e seguito in tutto il territorio non solo di Apecchio ma di tutta la Provincia di Pesaro.

L’iniziativa viene promossa ed organizzata grazie alla lungimiranza del dott. Vittorio Nicolucci, sindaco di Apecchio e viene organizzata in sinergia con l’amministrazione comunale e  con la Pro loco del paese.  Ad Apecchio, Città della Birra, si organizza una tappa di MISS CHEF® molto originale, anche la prima nella Regione Marche, che si svolgerà, in piazza San Martino, all’aperto per la prima volta anche questo nella storia del Premio MISS CHEF®, davanti ad un pubblico molto numeroso. Nella zona di Apecchio operano anche numerose strutture ricettive, tutte di buon livello, così come i ristoranti e le trattorie locali. Tuttavia la fortunata combinazione di questi elementi non ha impedito all’amministrazione comunale di Apecchio di sviluppare un’attività strategica per lo sviluppo e l’ampliamento delle attività turistiche. Il sindaco, Vittorio Nicolucci, conferma questa tendenza e auspica ulteriori sviluppi: “Fin dall’inizio della nostra attività amministrativa abbiamo fortemente creduto nelle potenzialità della nostra bella terra. Abbiamo quindi avviato una serie di attività che puntiamo a far diventare strutturali, per dare ad Apecchio una meritata posizione nell’offerta turistica della Regione Marche. Il nostro lavoro prosegue con grande attenzione alle evoluzioni del mercato turistico, cercando di offrire servizi e offerte sempre migliori a chi visita o si ferma ad Apecchio. Voglio comunque sottolineare che la nostra non vuole essere una visione campanilistica, il lavoro che facciamo deve contribuire allo sviluppo turistico di tutto il nostro magnifico territorio”.

La competizione – Le MISS CHEF®  in competizione, per ogni tappa territoriale, sono quattro e devono cimentarsi nella realizzazione di un piatto, in base al loro repertorio in cucina, seguendo il rigoroso Regolamento del Premio. La gara consiste in uno show-cooking seguito dalla degustazione dei piatti, presentati al cospetto di due giurie: una Giuria Tecnica e una Giuria Istituzionale. La somma dei voti delle due Giurie elegge la MISS CHEF®  della tappa territoriale. I criteri di valutazione si basano su: creatività del piatto realizzato, gusto, genuinità e bontà, valore nutrizionale, presentazione artistica, tempi di realizzazione, etc.

Le sfidanti – Questi i nomi della quattro MISS CHEF®  in gara ad Apecchio, tutte in gamba ed agguerrite: Debora Fusciani, Veronica Ersilia Sansuini, Donatella Smacchia, Gina Sponticcia. Debora Fusciani, 37 anni, sposata e madre di una bambina di 10 anni, gestisce un piccolo negozio di gastronomia in centro ad Apecchio e svolge anche un’attività di catering, prevalentemente a base di cucina di pesce, è laureata in economia aziendale. La ricetta con cui gareggerà a MISS CHEF® APECCHIO 2017 è intitolata: “Risotto al botto!”, un risotto appunto con crema di scampi e tartufo locale.  Veronica Ersilia Sansuini, 61 anni, madre e nonna di Apecchio, dopo un diploma da geometra e tre anni di studi universitari di giurisprudenza, lascia l’università per lavorare in campo edile con il marito. Dopo un travagliato divorzio si rimette in gioco e, studiando da autodidatta, inizia a lavorare nelle cucine di ristoranti e come personal chef riscuotendo consensi. A MISS CHEF® APECCHIO 2017 concorre con una ricetta intitolata “Rapsodia al tartufo ” una coppia di cheese cake, una salata e una dolce, a base di tartufo e birra apecchiesi. Donatella Smacchia, 54 anni, è nata e vive ad Apecchio, madre di una ragazza di 18 anni ha lavorato per anni nel mondo dell’abbigliamento, poi causa la crisi del settore, studia cucina e pasticceria ed inizia a lavorare in  un agriturismo dove oggi segue soprattutto la preparazione dei dessert e degli antipasti. Gareggia con una Tartare al Tartufo con topinambur e riduzione alla birra. Gina Sponticcia, apecchiese di puro sangue, grande esperta della cucina tradizionale, 85 anni, dinamica e appassionata, madre di 4 figli, ha tramandato la sua esperienza prima alla figlia, poi alla nipote Maria, titolare di un ristorante locale, dove cucinando si racconta il territorio a tavola. Gina è  l’emblema della cucina tradizionale del luogo. La ricetta con cui partecipa a MISS CHEF® è “Cugni con i fagioli”, tipica pasta locale fatta in casa, cucinata con sugo a base di carne di maiale.