A Fossombrone il Festival “Brevi incontri con la Musica Antica”, ecco il programma. Si comincia oggi

In occasione dell’iniziativa “Musei di Notte” promossa dall’assessorato alla Cultura di Fossombrone, Unnecessary Productions e Scuola di Musica di Fossombrone presentano il Festival “Brevi incontri con la Musica Antica”. Il programma prevede un ciclo di conversazioni col pubblico, ascolti guidati e concerti relativi al repertorio musicale artistico e storiografico che va dal 1500 alla prima metà del 1700. Tutta la manifestazione si terrà nella perfetta cornice della Pinacoteca Comunale “A. Vernarecci di Fossombrone” sede del palazzo ducale dei Montefeltro tutti i venerdi a partire dal 15 settembre fino al 20 ottobre alle 21.15. Il concerto di chiusura avrà luogo giovedi 26 ottobre alle 21.15 nella chiesa barocca di San Filippo in Corso Garibaldi. L’obiettivo principale dell’organizzazione è di dar vita ad un nuovo festival musicale che sappia parlare al pubblico di un periodo storico e musicale complesso e ricco di invenzioni ma tuttora sconosciuto ai più. Un festival capace di dialogare con le istituzioni e con le realtà produttive del territorio, nella speranza che attorno alla cultura si crei, anche nelle nostre zone, una sinergia efficace per la promozione del patrimonio culturale comune e delle tipicità locali. Durante i concerti verranno proposte musiche di J. S. Bach, Marin Marais, John Dwland, Francesco Spinacino e verranno eseguite opere tratte dal codice Hamonice Musice Odhecaton del tipografo ed editore forsempronese Ottaviano Petrucci (1466 – 1539) inventore della stampa musicale a caratteri mobili. La direzione artistica è affidata a Luca Favoni (musicista e studioso di musica antica) e Caterina Veddovi (laureanda in musicologia presso il Conservatorio Rossini di Pesaro). Il coordinamento tecnico e organizzazione di Lorenzo Binotti (Musicista e Direttore della Scuola musica di Fossombrone). Gli incontri previsti nel programma saranno a carattere divulgativo e tratteranno i temi generali relativi al repertorio di musica antecedente il periodo classico. Saliranno sul palco il soprano Monica Piccinini e Patxi Montero, Jacopo Sabina e Lorenzo Antinori, Luca Favoni Sabrina Bianchi e Annalisa Cancellieri. Il festival è promosso dal Comune di Fossombrone  e rientra nella programmazione eventi dell’Assessorato alla cultura con l’obiettivo di promuovere la conoscenza e l’apertura dei Musei di Fossombrone. Si ringraziano per il contributo e la collaborazione la Fondazione Monte di Pietà di Fossombrone e Confcommercio.

Programma

  • 15 settembre – Conversazione: “La musica rinascimentale e barocca nell’ iconografia pittorica del tempo”. Dalla rappresentazione “realistica” delle pratiche musicali al “simbolismo”. Guida all’ascolto e commenti a cura di Caterina Veddovi e Lorenzo Binotti.
  • 22 settembre – Concerto: “Maestri di liuto”. Jacopo Sabina esegue musiche del repertorio liutistico cinque/seicentesco. Breve guida all’ascolto in apertura del concerto.
  • 29 settembre – Conversazione: “La musica durante le feste di corte” (uno sguardo alla corte dei della Rovere). Guida all’ascolto e commenti a cura di Caterina Veddovi.
  • 06 ottobre – Conversazione: “Ottaviano Petrucci da Fossombrone e l’invenzione che cambiò la Musica nel ‘500”. Una serata interamente dedicata alla figura di Ottaviano Petrucci, editore e inventore della stampa musicale a caratteri mobili. Guida all’ascolto e commenti a cura di Caterina Veddovi e Lorenzo Binotti.
  • 13 ottobre – Concerto: “Le variazioni Goldberg”. Lorenzo Antinori esegue al clavicembalo il grande capolavoro di J. S. Bach. Guida all’ascolto a cura di Chiara Mazzi (docente del Conservatorio G. Rossini di Pesaro).
  • 20 ottobre – Concerto: “Musica Sacra/Musica Profana”. L’Ensemble Ducale esegue musiche dal repertorio Sacro e Profano cinque/seicentesco. Luca Favoni (viola da gamba) – Lorenzo Antinori (clavicembalo) – Annalisa Cancellieri e Sabrina Bianchi (soprano).
  • 26 ottobre – Concerto: “In Cielo et in Terra”. I maestri Monica Piccinini (soprano) e Patxi Montero (viola da gamba) con la partecipazione di Lorenzo Antinori (clavicembalo) e Luca Favoni (viola da gamba). Il concerto si terrà nella splendida cornice della chiesa di San Filippo in Corso Garibaldi.