Il tenente Luigi Grella al comando del nucleo operativo e radiomobile della compagnia carabinieri di Fano

Il tenente Luigi Grella assume l’incarico di comandante del nucleo operativo e radiomobile della compagnia carabinieri di Fano. Compito devoluto dal comando generale dell’arma dei carabinieri, per la prima volta, ad un ufficiale per rafforzare la sicurezza della città di Fano e dei comuni limitrofi. Avrà la responsabilità delle attività investigative, dei servizi di controllo del territorio e della centrale operativa – 112. 42 anni, originario della provincia di Avellino, sposato e con una figlia, laureato in scienza della sicurezza, proviene dal comando della tenenza di Sansepolcro dove si è distinto per brillanti operazioni in tema di furti, armi e droga nonché per la cattura dell’autore dell’omicidio di Katia Dell’Omarino, grave fatto di sangue che  ha scosso la provincia aretina nell’estate 2016. Precedentemente, nel grado di maresciallo, ha prestato servizio presso le stazioni carabinieri di Sutri e Montalto di Castro e comandato per un lungo periodo la stazione di Vejano sempre nel viterbese. Arricchisce il suo curriculum un esperienza all’estero in territorio albanese.

Comunicato stampa Legione Carabinieri Compagnia di Fano