Approvate le linee guida per la formazione dei docenti con il metodo Montessori

Un’offerta formativa finalizzata alla diffusione della metodologia didattica Montessori. La giunta su proposta dell’assessore all’Istruzione, alla formazione e al lavoro Loretta Bravi ha approvato le linee guida per la predisposizione di un avviso pubblico per una formazione di docenti di ruolo della scuola pubblica e paritaria (dell’infanzia, primaria e superiore di I grado) . L’intervento prevede un investimento di 478.400 euro a valere sulle risorse POR – FSE (annualità 2018-2019) per 10 corsi differenziati per docenti delle scuole dell’infanzia, della primaria, della secondaria di I grado e di aggiornamento. “Vogliamo consentire a quanti interessati il conseguimento della specializzazione relativa alla differenziazione didattica Montessori e vogliamo diffondere questa metodologia educativa nel sistema scolastico regionale – spiega l’assessore Bravi –. Negli anni più recenti si è infatti riscontrato un rinnovato interesse nei confronti della proposta educativa montessoriana. Un metodo di apprendimento che, non intende l’educazione in termini di direzione e controllo, ma si propone come “aiuto alla vita” attraverso il rispetto delle sue leggi di autonomia e di attività. Anche a livello regionale le richieste dei genitori per questa opzione educativa aumentano e la Regione si pone di dare riscontro a questa esigenza promuovendo la qualificazione del corpo insegnanti”. Le azioni formative dovranno essere realizzate in diverse località delle Marche per consentire la più ampia partecipazione possibile. Gli aggiornamenti dovranno invece essere realizzati uno per ciascun territorio provinciale. Possono presentare domanda di finanziamento le strutture formative in forma singola ed associata accreditate alla Regione Marche per la macrotipologia “Formazione superiore”.

Comunicato stampa Regione Marche