Fossombrone: vandali alla rocca malatestiana

salus

 Vandali alla rocca malatestiana di Fossombrone. Elisa Cipriani consigliere comunale segnala che << le murature interne da poco restaurate, sono state imbrattate con bombolette spray. La recinzione, messa a protezione di tutta l’area, è stata divelta da malintenzionati. La seconda, metallica, è stata tagliata e la chiusura della porta d’ingresso alla rocca rimossa. Ciò permette l’ingresso di estranei non autorizzati che mettono a rischio la loro stessa incolumità e provocano danni alla struttura. >>.  Il “caput carenato” della rocca della Cittadella, progettato da Francesco di Giorgio Martini, è stato in parte recentemente restaurato, ma rimane da realizzare il secondo intervento <<per questo motivo l’area dovrebbe rimanere inaccessibile perché vi è ancora un cantiere e alcune parti della struttura sono puntellate>>. Aggiunge la Cipriani di avere denunciato la situazione in consiglio comunale e consegnato le foto al sindaco. I lavori portati avanti fino ad oggi hanno richiesto un investimento di 600 mila euro. L’auspicio è che la situazione si possa normalizzare con il contributo di tutti all’insegna della buona volontà. Cosicché sarà possibile da una parte che rientri il rammarico della Cipriani, esperta del settore, e dall’altra tamponare le incursioni dei vandali. Ultima annotazione: <<Dov’è stato divelto il modulo della recinzione il solo tubo messo di traverso è un ostacolo facilmente superabile>>.