Protezione civile, nuovo gruppo a Terre Roveresche

Marco Gasparini

<<La funzione della Protezione civile rappresenta una delle nostre priorità e verrà affrontata a breve andando ad individuare le funzioni necessarie e approvando i necessari atti>>. Questa la risposta del sindaco di Terre Roveresche Antonio Sebastianelli alla richiesta di Marco Gasparini: <<Vorrei sollecitare pubblicamente l’amministrazione comunale a mettere mano alla riorganizzazione della Protezione civile comunale ovvero la nomina del C.O.C.(Centro Operativo Comunale), la redazione del piano comunale di protezione civile, l’istituzione del nuovo gruppo comunale di volontari, tramite la fusione dei due esistenti e l’attivazione del servizio comunale che coordina i vari uffici. Tutti atti urgenti per poter fronteggiare eventuali emergenze idrogeologiche, sismiche, incendi, alluvioni, crisi idriche ecc. Indispensabile inoltre un progetto di informazione e sensibilizzazione della cittadinanza e degli alunni delle scuole>>. Immediata, come detto la risposta del sindaco che Marco Gasparini ha ringraziato pubblicamente aggiungendo: << Attendiamo notizie e mi rendo disponibile ad eventuali collaborazioni qualora ritenute utili>>. A quasi un anno dal sisma Marco Gasparini ha indossato nuovamente la divisa della Protezione civile. Stavolta per rappresentanza al Paese dei Balocchi. Ha commentato: <<Non posso non pensare ai tanti, troppi che sono ancora sfollati, a loro la mia sincera vicinanza. Marche coraggio!>>.