Domenica a Cantiano il Torneo delle Rocche

Un’immagine delle precedenti edizioni

È iniziato a Cantiano il conto alla rovescia per il grande evento storico dell’estate cantianese 2017: il Torneo delle Rocche, rievocazione delle vicende legate all’assedio del Castello verso la fine del Trecento. Nel 1384, per sottrarsi al dominio dei Gabrielli, Gubbio vota a maggioranza la propria dedizione al Conte Antonio da Montefeltro, Signore di Urbino, che pone assedio a Cantiano dove si erano rinchiusi i Gabrielli.
L’assedio, con alterne vicende, si prolunga per molti anni: da un lato i Gabrielli, sostenuti da Firenze e dai Malatesta di Rimini, dall’altro il signore di Urbino sorretto dal Duca di Milano, a difesa del complesso fortificato si distinsero brillantemente i balestrieri di Gubbio in grande numero al servizio dei Gabrielli.
Domenica prossima, per rievocare le vicende legate assedio del Castello di Cantiano verso la fine del Quattrocento, la Società Balestrieri della Città di Gubbio e la Società Balestrieri di San Sepolcro si esibiranno in varie prove di tiro con balestra: prove di qualifica dei balestrieri e tiro finale dei balestrieri qualificati.L’esibizione consiste nel centrare il bersaglio, detto corniolo o tasso, con una freccia scagliata da una balestra a una distanza di 36 metri. Fanno da cornice al Torneo il corteo storico con figuranti che vestono in costumi medioevali e gli SBANDIERATORI E MUSICI DELLA CITTÀ DI AMELIA.

IL PROGRAMMA
17:00 – Piazza Luceoli
– Inizio del TORNEO DELLE ROCCHE con sfilata dei BALESTRIERI di GUBBIO e di SAN SEPOLCRO e degli SBANDIERATORI E MUSICI DELLA CITTÀ AMELIA
– Prove di qualifica dei Balestrieri
– Esibizione degli SBANDIERATORI E MUSICI DELLA CITTÀ DI AMELIA
– Tiro di finale dei Balestrieri qualificati
– Premiazioni
– Saluto

19:00 – Piazzetta Garibaldi
– CENA MEDIEVALE nel centro storico di Cantiano a cura di operatori della gastronomia cantianese.

Comunicato stampa Comune di Cantiano