Cagli, incontro organizzato dal M5S sull’emergenza idrica

salus

Si è tenuto ieri sera, nel cortile del palazzo comunale, un incontro organizzato dal Movimento 5 stelle sull’emergenza idrica in atto nel nostro territorio e sullo sfruttamento delle acque del pozzo del burano. Ha introdotto e coordinato la serata il geologo e consigliere regionale M5S Piergiorgio Fabbri, successivamente sono intervenuti Endro Martini, anche lui geologo, Alberto Alessandri sindaco di Cagli e Alessandro Piccini sindaco di Cantiano.

Si è parlato di come vengono sfruttate le risorse acquifere del nostro territorio, in modo particolare del pozzo del Burano, ma anche di quelli di san Lazzaro e Sant’Anna. Sono stati illustrati i dati riguardanti il consumo dell’acqua nella nostra provincia e le perdite che avvengono dalla rete idrica, tra le più basse d’Italia. Riguardo al pozzo del Burano è stato osservato come questa risorsa venga impropriamente utilizzata nei periodi estivi, senza conoscere ancora degli studi precisi che rassicurino l’utilizzo o meno della stessa. Dai diversi interventi dei presenti all’incontro è stata posta anche la questione se l’utilizzo dell’acqua del pozzo possa portare in futuro dei rischi alla stabilità sismica di un territorio già a rischio come il nostro. Inoltre Fabbri ha mostrato come vengono smaltite le acque superflue della nostra provincia, illustrando la rete fognaria e le sue criticità esistenti.