Giovanni Pupita in mostra a Cagli

salus

E’ stata inaugurata ieri la mostra d’arte Giovanni Pupita Sculture e sarà visitabile fino al 19 agosto a palazzo Berardi Mochi Zamperoli  (sala delle Carrozze). Presente in mostra il “Crocifisso in metallo” dono al Pontefice. Rimarrà aperta tutti i giorni dalle ore 17 alle ore 23.30. Giovanni Pupita nasce ad Acquaviva di Cagli il 17/11/1958. La naturale predisposizione artistica si manifesta precocemente: l’interesse per le arti figurative viene tecnicamente affinato all’istituto d’arte di Cagli dove si diploma nella “Lavorazione dei metalli”. Le vicissitudini della vita lo costringono ad intraprendere varie attività lavorative in diverse parti d’Italia anche se l’arte è stata e resta la vera passione della sua vita. Il suo lavoro è stato molto apprezzato nelle varie esposizioni alle quali ha partecipato. Le sue opere, presenti in collezioni in Italia e all’estero, hanno ottenuto lusinghieri consensi dalla critica più esigente. Si sono interessati di lui pubblicazioni artistiche, servizi e filmati su emittenti televisive locali e nazionali. Vive e lavora a Lucrezia.