Mozione disabilità, il Consiglio regionale predispone nuove risorse per una inclusione attiva delle persone

salus

“Un atto di responsabilità che vede il Consiglio regionale esprimersi unanimemente nei confronti di un tema che riguarda l’intera comunità regionale”. Soddisfazione nelle parole del presidente del Consiglio regionale, Antonio Mastrovincenzo, per l’approvazione oggi in Aula della mozione per l’adesione ai principi della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità.
L’atto, tra l’altro, individua alcuni aspetti rilevanti quali la promozione di una nuova cultura sulla disabilità che, partendo dai principi della Convenzione, possa orientare le scelte politiche in tutti i settori di intervento; lo sviluppo di politiche di inclusione attiva delle persone con disabilità nella vita sociale, anche attraverso progetti di inserimento lavorativo; il ruolo fondamentale della scuola e di altre agenzie educative e dei mass media nella promozione della cultura dell’inclusione e della piena realizzazione dei diritti di tutti.
Il presidente del Consiglio regionale si è impegnato in prima persona in molteplici iniziative rivolte alla sensibilizzazione e al superamento delle difficoltà delle persone con disabilità. “In questo senso – conclude Mastrovincenzo – la votazione di oggi rappresenta un ulteriore tassello di un percorso che ci porterà nei prossimi mesi all’approvazione della proposta di legge sulla Vita Indipendente su cui stiamo attivamente lavorando e per cui stiamo reperendo ulteriori risorse”.

Comunicato stampa Consiglio regionale Marche (s.g.)