Baldelli (Fratelli d’Italia): “Esiste una grave situazione di sicurezza legata all’immigrazione”

salus

Sulle recenti esternazioni in tema di immigrazione di Matteo Ricci e sui locali gravi episodi di criminalità interviene il segretario provinciale di Fratelli d’Italia Antonio Baldelli: “Nella nostra provincia, un tempo felice, esiste un grave problema di sicurezza cittadina e di gestione dell’immigrazione che viene sottaciuto dal Pd e dai suoi amministratori locali. Il sindaco Matteo Ricci, vicepresidente del partito al governo, che sul proprio profilo twitter scrive: “Non dobbiamo accoglierli, non possiamo alzare la voce con l’Europa, non dobbiamo aiutarli a casa loro. Che dobbiamo fare?”, è l’emblema dell’inadeguatezza dell’attuale classe politica targata Pd, che candidamente ammette di non saper più cosa fare. Inadeguata sia al governo della nazione che delle nostre città! L’escalation, nei comuni della nostra provincia, di episodi di violenza legati alla immigrazione ne è la tangibile testimonianza. D’altronde, le denunce sulla stampa di cittadini che, preoccupati e arrabbiati, lamentano di essere stati molestati, inseguiti, derubati da rom e immigrati crescono in modo esponenziale. Di fronte a tali considerazioni siamo certi che i fintobuonisti, per ideologia o per convenienza economica, se ne usciranno con l’ormai stucchevole e abusata accusa di razzismo, ma solo chi è cieco non si è ancora accorto che la questione ha assunto oramai le dimensioni di un serio problema di sicurezza e ordine pubblico”. Si chiede l’esponente del partito di Giorgia Meloni: “Di fronte a tutto ciò, quali sono i provvedimenti adottati dal governo? Basta leggere le denunce dei sindacati di polizia che, sfiduciati e umiliati dalle politiche governative, informano i cittadini di essere stati abbandonati, di non avere più personale né mezzi adeguati per combattere il crimine e controllare questo tipo di immigrazione. Che dire poi degli ultimi episodi di cronaca? Delle ragazze vengono circondate e derubate a Pesaro da immigrati. Ci domandiamo allora: che fine hanno fatto gli annunci di pugno duro e l’ordinanza anti accattoni dello sceriffo con la “stella spuntata” Matteo Ricci? Durati giusto il tempo d’una conferenza stampa! Identica o forse ancor più grave la situazione a Fano dove, solo qualche giorno fa, si è verificato, nei pressi della centralissima Stazione ferroviaria, un episodio di tentata violenza su minore. Qual è stata la risposta del partito al governo della città: qualche comunicato di circostanza e poi tutto come prima. Conclude Baldelli: “Che cosa aspetta questo governo con i suoi esponenti locali? Che la situazione sfugga definitivamente di mano? Manca davvero poco!”.