“Idee e progetti per la Valle del Metauro”

Mario Clerici, Direzione generale Ambiente, Energia e Reti porterà l’esempio dei Contratti di Fiume della Regione Lombardia

È  in  programma  domani,  venerdì  14 luglio,  nella  sala  Ipogea  della   Mediateca “Memo” Montanari,  dalle  ore  16  alle 19.30,  l’incontro  “Idee  e  progetti  per la Valle del Metauro”  promosso  nell’ambito di  #ORIZZONTEFANO,  il  piano  strategico della città. Esempi  virtuosi  nazionali, interventi  mirati,  si  alterneranno  durante l’appuntamento che cercherà  di  analizzare la situazione  attuale,  le  criticità  e, soprattutto,  le  potenzialità  dell’area  del Metauro.  Sarà  un  pomeriggio di  tavoli  di  lavoro,  esperienze  vincenti, analisi delle potenzialità  e progetti  dedicati  al  territorio della Valle  del  Metauro, “cantiere progettuale” proposto dai   presenti  all’Ost  “Foro  Urbano”  del  4  marzo. Il programma prevede,  alle ore 16,  una  prima  sessione introduttiva con i saluti  del sindaco   Massimo Seri,  di  Angelo Sciapichetti,  assessore  all’Ambiente  della  Regione Marche  e  di   Renato Claudio  Minardi, vice  presidente  Consiglio  Regionale  Marche.  Seguiranno  gli  interventi  di Claudio Calvaresi (Avanzi)  dal  titolo  “Il  percorso  per  la costruzione  del  Piano Strategico”;  di Stefano Marchegiani,  vice  sindaco  e  assessore Cultura   e  Turismo  di Fano “Progetto di Distretto Culturale  Evoluto  della  via  Flaminia”;  di  Luzi, direttore tecnico GAL Flaminia  Cesano  e Tarcisio  Porto  presidente  GAC  Marche, “La prospettiva  del Contratto di  Fiume  Integrato”. La  seconda  sessione,  in  programma  dalle 17,  sarà dedicata  a “I  Contratti  di  Fiume  in   Regione  Lombardia”  di  cui  tratterà  Mario Clerici, Direzione generale  Ambiente,  Energia  e  Reti  della  Regione  Lombardia. A  partire  dalle 17.30,   seguirà  la  sessione  “tecnica”  con  i tavoli  di  lavoro  dedicati  all’ambiente, al valore culturale e alle potenzialità del Metauro come infrastruttura. A chiudere  il pomeriggio, dalle 18.45,  saranno gli esiti dei gruppi di cittadini partecipanti al   pomeriggio  e le conclusioni di Samuele  Mascarin, assessore  all’Ambiente  di Fano.