Distrutti 200 ettari di bosco sulle Cesane

salus
Le fiamme hanno distrutto 200 ettari di bosco

Sono circa 200 gli ettari di bosco e sottobosco andati distrutti a causa dell’incendio sulle Cesane a Canavaccio. A metà pomeriggio il comando provinciale dei Vigili del fuoco ha comunicato che <<l’operazione di spegnimento é riuscita, ma i timori restano. La zona é impervia e le strade tagliafuoco sono maltenute>>. Il sindaco di Isola del Piano Giuseppe Paolini riferisce che i profughi ospiti del Comune non sono rientrati. La loro abitazione stava per essere intaccata dalle fiamme. Paolini commenta: <<Un Canadair costa più o meno 14 mila euro all’ora. Se si spendessero soldi nella prevenzione si risparmierebbe e si creerebbero posti di lavoro>>. Mirco Luconi, del sindacato dei Vvf Conapo: <<La Regione Marche non si è ancora dotata del mezzo aereo antincendio  e non ha ancora reso operativo il potenziamento delle squadre di terra dei Vigili del fuoco nonostante tutto questo i pompieri marchigiani non si sono mai tirati indietro e continuano la lotta contro il fuoco, ma è evidente che in Regione qualcuno latita>>.