Ruderi, mostra d’arte contemporanea di Paolo Monina all’abbazia del Furlo

salus

“Ruderi, martirologio della materia” è il titolo della mostra personale dell’artista anconetano Paolo Monina curata dal Consigliere d’Arte contemporanea del comune di Acqualagna, Luigi Campanelli e promossa dal Comune di Acqualagna che sarà inaugurata sabato 1 luglio alle ore 18 all’abbazia di San Vincenzo al Furlo. L’allestimento è composto da 19 opere quasi tutte inedite, di piccole dimensioni, che descrivono la peculiare creatività dell’artista Monina: una riflessione critica sul metodo e sulla prassi artistica, la riproducibilità tecnica della fotografia ed il recupero di stilemi delle avanguardie del Novecento. “Con questo nuovo lavoro – sottolinea il maestro Luigi Campanelli – si evidenzia il valore dell’opera di Monina come fotografo di trasformazione che può produrre immagini che non si limitano alla forma estetica, alle proporzioni di contenuto ma che si rivolgono anche all’interno di altre espressioni, svolgendo una funzione critica”. Grazie alla disponibilità – dichiara il sindaco Andrea Pierotti – e alla sensibilità dell’Ufficio dei Beni Culturali, dell’Arcidiocesi di Urbino-Urbania-Sant’Angelo in Vado verso l’arte contemporanea anche quest’anno il comune di Acqualagna promuove nella prestigiosa Abbazia di San Vincenzo al Furlo la mostra personale di Paolo Monia fotografo e artista poliedrico”. La mostra sarà visitabile per tutto il mese di luglio. Ingresso libero.

Comunicato stampa Anuska Pambianchi