A Urbania Olio su Tavola, Cena a Colori

C’è una parte di mondo che pensa a che colore mettere in cucina”

Giovedì 29 giugno alle 20:30 si terranno, in piazza San Cristoforo ad Urbania, la cena e la cerimonia d’apertura delle serate estive durantine. Giunti alla sesta edizione di questa iniziativa, il tema della cena e della serata sarà quello dell’arte e del colore. Escluso il nero.

Un’unica tavola apparecchiata nel cuore del paese, dove c’è posto per tutti. L’evento, organizzato da Urbania da Gusto e dalle attività commerciali del posto, prevede la collaborazione di tutti: ognuno mette a disposizione il suo talento e la sua attività.

Ogni partecipante è invitato a vestirsi del colore che preferisce, a patto che non sia il nero. L’obiettivo infatti è quello di suscitare a chi guarda un colpo d’occhio entusiasmante, una confusione di colori, senza concentrarsi sulla singola persona ma sull’insieme di tonalità.

L’artista crea il suo quadro: la tovaglia come se fosse una tela, un colore vicino all’altro, una tavola imbandita con specialità.

Durante la cena si terranno spettacolari giochi di luce e colore, ci sarà musica dal vivo e divertenti laboratori d’animazione per i più piccoli.

Siamo abituati a non uscire se non si abbinano scarpe e cintura, se la tonalità dei capi indossati non è la stessa, se i colori non stanno bene insieme. Passiamo tempo a scegliere vestiti adatti per i diversi momenti della giornata, a prevedere la luce del locale dove si andrà a trascorrere la serata e ad evitare di vestirsi del colore fuori moda.

Per una volta non ci si dovrà preoccupare di essere in pendant con il vicino di tavola, con il colore della tovaglia o con quello delle portate servite.

Perchè è vero che quando si mescolano troppi colori nella stessa tavolozza alla fine esce sempre il colore nero, ma è vero altresì che se si uniscono le emozioni, con un po’ di acqua e del buon cibo, non è detto che si ottenga per forza un colore scuro.

E magari ci si diverte in un’estiva notte stellata.