Sergio Staino, Chicco Testa, Laura Boldrini e Walter Veltroni gli ospiti della seconda giornata di Passaggi Festival della Saggistica

La presidentessa della camera Laura Boldrini racconta la “sua” idea di comunità europea. Walter Veltroni ci mostra in un film i “suoi” indizi di felicità. Questa solo l’inizio del programma della seconda giornata, venerdì 23 giugno, di Passaggi Festival della Saggistica ideato e diretto da Giovanni Belfiori, in svolgimento a Fano, nelle Marche. E poi mostre, lavoratori per grandi e piccoli al mare e in centro seguiti da una troupe di Rai Scuola, gli spettacoli  del silenzio, la musica indie, la poesia, le “Cartoline” di Andra Barbato” a cura di rai Teche, le letture dei Grandi Classici Ad Alta Voce a cura di Rai Radio 3 ed altro ancora. Ma andiamo con ordine.

Grandi autori, palco centrale, piazza XX Settembre – Alle 18 Chicco Testa e Sergio Staino parlano del loro libro “Troppo facile dire no” edito da Marsilio con il vice ministro Infrastrutture Riccardo Nencini e il giornalista del Corriere della Sera, Lorenzo Salvia. Alle 19 Alessandra Longo di Repubblica e la parlamentare Lara Ricciatti converseranno con Laura Boldrini autrice di “La comunità possibile”, editore Marsilio; l’attrice Lavinia Grizzi leggerà alcuni brani.

Dopo l’intervallo per la cena, dalle 21.15 presentazione e poi proiezione del  film “Indizi di felicità” (prodotto da Palomar) di Walter Veltroni. L’autore ne parla con il direttore di Rai Radio 3, Marino Sinibaldi.

Laboratori – In spiaggia. Si comincia alle 10 ai Bagni Gabriele in Sassonia con “Piccoli semi di Yoga. Yoga per bambini” (8-14 anni) a cura di Catiuscia Sistarelli. Alle 15.30 ai Bagni Peppe in Sassonia, “Cucina Solare da Amare” per bambini e adulti, a cura di Sentinelle dell’Energia di Pesaro. Ai Bagni Lido 3 alle 16.00 e alle 16.45, “La Scienza al mare: la matematica va in vacanza!” (8-12 anni) a cura di Università degli Studi di Camerino. “La Nuvola Blu” è il laboratorio di lettura interattiva (3-6 anni) a cura di Libreria Kamillo di Senigallia alle 16.30 ai Bagni Lido 2. In centro storico. Alla Mediateca Montanari alle 17.30 “L’amore per i libri ai tempi del virtuale: libri pop-up” (3-12 anni), due ore di laboratorio a ciclo continuo a cura di Fanoperbambini; alle 18.00 “L’altra faccia della realtà”, laboratorio di percezione visiva (10+ e genitori) a cura di Fosforo: La Festa della Scienza di Senigallia; alle 19.00 “Musica con i cesti sonori”, laboratorio di ascolto e di didattica musicale (6-24 mesi e genitori) a cura di Mediateca Montanari, nell’ambito del programma nazionale Nati per la musica. A Palazzo de’ Pili alle 19.00 “L’immagine possibile”, laboratorio di foto collage e disegno per bambini e adulti, curato da Macula Centro internazionale di cultura fotografica di Pesaro.

Teatro e Poesia – Alle 21.00 alla Corte Malatestiana per gli Spettacoli del Silenzio va in scena “FigurAzione” con gli artisti del Silence Teatro Bergamo. Alla stesa ora nella Chiesa di S. Francesco, “Versodove – Scritture e paesaggio”, letture di Poesia e Omaggio a Sandro Penna, nel quarantennale della sua morte, in collaborazione con la rivista di letteratura Versodove, con Evelina De Signoribus, Franca Mancinelli, Renata Morresi, Stefano Sanchini, Luigi Socci, i poeti e redattori della Rivista Versodove (Vincenzo Bagnoli, Vito Bonito, Alessandro Di Prima, Fabrizio Lombardo, Vittoriano Masciullo, Stefano Semeraro, Marilena Renda. E poi. Alle 18 all’Arco di Augusto secondo appuntamento di Passaggi in Centro, visita guidata alla Fano da Scoprire a cura di Manuela Palmucci (prenotazione obbligatoria, € 5 cad.). Tutti i giorni, dalle 21 alle 23 (ingresso gratuito) alla Corte Malatestiana, in collaborazione con Teche Rai, saranno proiettate le più interessanti puntate andate in onda tra il 1989 e il 1990 del programma di Rai 3 “Cartolina” di Andrea Barbato. Passaggi Festival è organizzato dall’associazione Passaggi Cultura e da Librerie Coop, con il contributo di Comune di Fano e di Regione Marche e col sostegno di Coop alleanza 3.0 e Autostrade per l’Italia. Il programma completo su www.passaggifestival.it.

Passaggi Festival- Ufficio Stampa Andreina Bruno