Fossombrone, mezzi di soccorso in difficoltà per l’asfalto disastrato

Transito dei mezzi in difficoltà. E per quelli del pronto intervento le cose vanno anche peggio

Un tratto di superstrada impercorribile tanto è ammalorato l’asfalto con buche, avvallamenti e dislivelli. E’ quello tra Fossombrone e Cagli passando per Acqualagna. Viene da chiedersi cosa succede per le ambulanze che devono fare la spola tra le strutture ospedaliere di entrambe le cittadine. Visto e considerato che i turni di servizio sono stati ridotti e ogni quindici giorni è il mezzo di Fossombrone a coprire anche la zona di Cagli e viceversa con il subentro del reperibile in caso di ulteriore necessità. La domanda ricorrente è come può un mezzo di pronto intervento possa garantire un servizio adeguato con quell’asfalto. Sa dell’incredibile. Basta un semplice sopralluogo. Anche i mezzi pesanti si trovano in forti difficoltà al punto che preferiscono, per quanto possibile, transitare, in entrambe le direzioni di marcia sulla corsia di sinistra. Quella di soprasso. Perché più accettabile per lo stato in cui versa. Meno accidentata. Cosicché un mezzo di soccorso a sirene spiegate rischia di trovarsi a fare lo slalom per evitare che tutto quanto al suo interno sobbalzi. Sempre che poi non ci sia un paziente da trasferire.