Tutela ambiente e qualità della vita. Sebastianelli e Aguzzi dicono sì

Tutela dell’ambiente e della qualità della vita. Il sindaco di Terre Roveresche Antonio Sebastianelli ha detto sì, la stessa scelta è stata fatta anche dal collega di Colli al Metauro Stefano Aguzzi: entrambi hanno aderito all’atto di “Impegno a favore dell’ambiente e della partecipazione dei cittadini” proposto dal Coordinamento dei Comitati “che ha costituito un punto di incontro per la salvaguardia dell’ecosistema di alcune zone a rischio e per il focus sul rapporto tra salute dei cittadini e nocività ambientali”. Tra le richieste quelle di “perseguire la tutela ambientale e delle risorse naturali. Ciò richiede di porre in campo politiche di gestione esclusivamente pubblica dell’acqua, affinché gli utili del servizio siano reinvestiti sulla rete idrica, di riduzione dei rifiuti, riciclo e riuso dei materiali, escludendo ogni forma impropria di smaltimento come discariche e inceneritori, di risparmio energetico e sostegno esclusivo alle energie rinnovabili, quali la solare termica e fotovoltaica, la minieolica, la mini-idroelettrica e la geotermica”.