Terre Roveresche: decolla il nuovo Comune

Antonio Sebastianelli

Si vota per scrivere una nuova pagina di storia dando vita al nuovo Comune di Terre Roveresche. Due i candidati sindaci. Antonio Sebastianelli, ex primo cittadino di San Giorgio di Pesaro, guida la lista n.1 “Uniti per unire Terre Roveresche” composta da Cristian Andreoni, Sauro Baldini, Giovanni Balducci, Luciano Barbetta, Milena Biondi, Lucia Borsini, Walter De Angelis, Angela Gabbianelli, Gianluca Ligustri, Claudio Patregnani, Mirco Pierotti e Otensia Sbrozzi. Gli obiettivi più importanti del suo programma: <<Massima attenzione alle piccole cose a cominciare dal decoro urbano. Rivitalizzare il territorio per dire no allo spopolamento riservando gli incentivi necessari. Il capitolo sociosanitario è tra i più delicati. Serve una profonda ristrutturazione rispetto ad un andamento non rispondente ai bisogni essenziali della gente. Attenzione particolare ai disoccupati di ogni età riportando in seno al Comune i servizi esternalizzati per creare nuove occasioni di lavoro>>.

Maurizio Cionna

Maurizio Cionna, ex sindaco di Piagge, si candida a primo cittadino di Terre Roveresche a capo della lista n.2 “Noi siamo Terre Roveresche” composta da Stefano Bacchiocchi, Stefano Brunetti, Roberto Calcagnini, Nicoletta Carboni, Daniele Francioni, Oscar Gasperini, Francesca Gimignani, Roberto Landini, Cinzia Malvoni, Simone Pandolfi, Claudia Radi ed Enrico Saudelli. Cionna sottolinea: <<Incremento dei posti convenzionati da 5 a 20 per non autosufficienti nella casa di riposo. Postazione 118 con medico a bordo e creazione di punti salute. Clinica privata, a supporto della sanità pubblica, a Schieppe nel caso non vada in porto il progetto per Fano. Tecnologia led per tutti gli impianti pubblici e sistemazione delle strade comunali compromesse da movimenti franosi. Per i giovani studenti un consiglio comunale dei ragazzi mentre per lo sport affidamento in gestione ad associazioni o cooperative locali di tutti gli impianti sportivi del nuovo Comune. Un unico Piano Regolatore e unificazione della Protezione Civile>>. La novità di Terre Roveresche è data dalla seconda scheda (gialla) per eleggere tre consultori per ogni Municipio. A Barchi con Cionna sono candidati: Gianfranco Moschini, Lorenzo Bartoccetti ed Erica Rinaldini. Con Sebastianelli: Enrico Montanari, Caterina Melli e Michele Furiassi. A Orciano: Romano Romani, Gabriella Gasparini e Gianluca Poggiali con Sebastianelli; Franco De Grandis, Simone Tanfani, Simonetta Grottoli ed Edgar Serrallegri con Cionna. A Piagge: Alessandro Santini, Reggiano Occhialini, Giannicola Aguzzi e Licia Carnaroli con Cionna; Lucia Cinotti, Marcello Mencarelli e Giuseppe Bucci con Sebastianelli. A San Giorgio, con Cionna: Jacopo Fratini, Federica Manieri e Pino Sergio Spadaro. Con Sebastianelli: Giuliano Anniballi, Susy Barattini e Mirco Santini. Ogni Municipio potrà eleggere tre consultori. I più votati, a prescindere dalla lista di appartenenza, formeranno il Consiglio Municipale. Dalla terna vincente, il Consiglio Comunale nominerà il Prosindaco.