Le “Botteghe di mestiere” si raccontano: testimonianze di imprenditori, tirocinanti e promotori

salus

Convegno il 12 giugno alle 15.30, nella sala “Pierangeli” della Provincia, con l’assessore regionale Loretta Bravi ed il presidente dell’Agenzia nazionale Politiche attive del lavoro Maurizio Del Con

Successo, nella provincia di Pesaro e Urbino, per le “Botteghe di mestiere e dell’innovazione”, progetto promosso e finanziato dall’Anpal servizi spa, che ha permesso a circa 60 giovani del territorio provinciale di imparare direttamente in un’azienda o laboratorio artigiano le tecniche ed i segreti di molti settori legati al made in Italy, ricevendo una “borsa” di 500 euro al mese per 6 mesi. Sono state 6 le “botteghe” (insieme di imprese) attivate sul territorio provinciale nei settori della meccanica, del legno e arredo casa e dell’agroalimentare – enogastronomia – ristorazione, per un totale di 47 imprese coinvolte.

Per raccontare l’esperienza, a cui hanno partecipato i Centri per l’impiego di Pesaro e di Urbino (all’epoca di competenza provinciale, ora regionale) e soggetti privati, è stato promosso per lunedì 12 giugno a Pesaro, alle 15.30 nella sala “Pierangeli” della Provincia di Pesaro e Urbino (viale Gramsci 4), il convegno “Meccanica – legno – agroalimentare: le eccellenze del territorio che fanno bottega”, a cui interverranno anche l’assessore alla Formazione professionale, istruzione e lavoro della Regione Marche Loretta Bravi ed il presidente dell’Agenzia nazionale per le Politiche attive del lavoro – Anpal Maurizio Del Conte.

Dopo i saluti del presidente della Provincia Daniele Tagliolini e l’introduzione del dirigente Massimo Grandicelli, sono previste testimonianze di promotori, imprenditori e tirocinanti. Claudio Andreani del Centro per l’impiego di Pesaro presenterà le esperienze delle botteghe “Tipico.tips” e “Crescere insieme: giovani e imprese della meccanica nella sfida della competitività”, Stefano Raia del Centro per l’impiego di Urbino illustrerà le botteghe “Woodwork Skill: esperienze di formazione nell’artigianato creativo” e “Tartufando. Cibo e territorio in tavola”, Cristina Petroccione di Assindustria Consulting srl parlerà della bottega “Innovare la meccanica con l’officina digitale”, mentre Cinzia Paciarotti dello “Studio Chiarimattiolo associati” di Pesaro racconterà l’esperienza della bottega “L’artigianato del XXI secolo: hand made nell’era del web 2.0”. Ad evidenziare le prospettive delle politiche attive del lavoro saranno l’assessore regionale Loretta Bravi ed il presidente Anpal Maurizio Del Conte, per poi lasciare spazio al dibattito. Modererà Flavio Nucci del Centro per l’impiego di Fano.

Ufficio stampa Provincia - Pu (G. R.)