San Lorenzo in Campo: a giugno nel Paese della Musica festival, rassegne e concerti

L’adesione alla Festa Europea della Musica, un festival tutto nuovo con artisti internazionali, la rassegna corale laurentina: nel Paese della Musica sarà un mese di giugno con le sette note assolute protagoniste. Un pentagramma ricchissimo quello che sta scrivendo l’Amministrazione comunale, in collaborazioni con associazione ed enti, che crede fortemente nell’ambizioso progetto “Paese della Musica” per valorizzare le eccellenze e potenzialità musicali locali e per promuovere il territorio. E i risultati sono già ottimi. L’antipasto di un giugno a ritmo di musica, l’ha offerto la scuola secondaria di I grado di San Lorenzo in Campo ad indirizzo musicale, una vera e propria eccellenza, i cui ragazzi hanno composto l’Orchestra Scolastica “M. Tiberini”, in alcuni brani assieme anche ad alcuni ex allievi. Oltre 300 persone ad ascoltare i giovani musicisti: uno spettacolo! Il sindaco Davide Dellonti ha consegnato ai ragazzi i numerosi premi che hanno conquistato durante il 15esimo Concorso Internazionale per giovani musicisti “L. Zanuccoli” che si è tenuto qualche giorno fa a Sogliano al Rubicone (FC). Ricco e di assoluta qualità il calendario di eventi musicali di giugno. Sabato 10, nella splendida cornice del teatro “Mario Tiberini”, si terrà la undicesima Rassegna Corale Laurentina, organizzata da Coro Jubilate” e dal Comune di San Lorenzo in Campo, in collaborazione con la Pro Loco di San Lorenzo in Campo, e con il patrocinio della Regione Marche. Vedrà quest’anno la partecipazione, oltre al coro organizzatore della manifestazione, del Coro Polifonico “I Cantori della Città Futura” di Vallefoglia diretto dal M° Stefano Bartolucci e il Vocal Ensemble di “Letteraria” di Fano. Il 16 giugno, per proseguire il 23 e il 30, prenderà il via la prima edizione di Bianchi e Neri Piano Fest, organizzato dall’Accademia dè Concerti con il patrocinio dell’Amministrazione comunale. Musica e cucina per la festa del pianoforte: tre serate all’insegna del gusto per assaporare la grande musica e la buona cucina.

Sandro Ivo Bartoli, pianista toscano, classe 1970, è il protagonista di una vicenda artistica impressionante con concerti in quattro continenti ed una significativa discografia (vincitore del Diapason D’Or, la stampa tedesca lo ha definito “il musicista più importante uscito dall’Italia negli ultimi trent’anni”). Pianista dal piglio vigoroso e naturale comunicatore, nel 2015 inventa Bianchi e Neri Piano Fest con la duplice intenzione di divulgare divertendo. L’idea è semplice: celebrare le origini italiane del pianoforte accostando alla grande musica i piaceri della buona cucina. Il successo è immediato, ed il festival è oggi uno degli appuntamenti più attesi dell’estate toscana. Da quest’anno approda anche a San Lorenzo in Campo. Location il teatro “Tiberini” e la meravigliosa piazza Padella che ospiterà simpatici conviviali in piedi offerti ai partecipanti, occasioni in cui il pubblico incontrerà gli artisti in un clima disteso ed amichevole. Si esibiranno Sandro Ivo Bartoli, la violinista Debra Fast e, il 16 giugno, il soprano Sara Cappellini Maggiore. In mezzo a queste tre grandi serate la Festa Europea della Musica, a cui l’Amministrazione comunale ha aderito. Il 21 giugno, giorno del solstizio d’estate si celebra in tutta Europa la Festa Europea della Musica. Nata in Francia nel 1982, la manifestazione ha assunto dal 1995 un carattere internazionale. In Italia è promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali insieme all’Anci. Protagonisti della giornata saranno alcuni musicisti laurentini ed il Coro Jubilate, che si esibiranno nel giardino del Torchio Antico della residenza Zaffiro. “Con convinzione – sottolinea il sindaco Davide Dellonti – abbiamo aderito alla Festa della Musica che rappresenta un momento di aggregazione sociale per celebrare i valori della cittadinanza e della partecipazione, e anche una bellissima occasione per consentire ai musicisti di esibirsi. A San Lorenzo in Campo, e ne andiamo fieri, la festa della musica è un po’ tutti i giorni grazie alla scuola secondaria ad indirizzo musicale e a un calendario di eventi nel quale le sette note sono sempre assolute protagoniste. Ad agosto, ripeteremo, visto il successo della prima edizione “Summer of Love”: una giornata durante la quale si esibiranno band e artisti laurentini. E’ meraviglioso il fermento che si respira, la voglia di fare e di impegnarsi per la crescita del paese. Le iniziative di giugno lo dimostrano. La rassegna corale laurentina, curata dal bravissimo coro Jubilate, il prestigioso “Bianchi e Neri Piano Fest” e la Festa della Musica ci regaleranno un mese di bellissima musica davvero per tutti i gusti. Siamo il Paese della Musica e vogliamo continuare a crescere perché siamo convinti che San Lorenzo ha enormi potenzialità musicali che tanto possono aiutare allo sviluppo culturale, turisticoed economico.