Domani i funerali del piccolo Francesco a San Pier Damiani

La tragedia di Cagli continua a tener banco. Proseguono le indagini dei carabinieri che hanno interrogato i testimoni (compresi i nonni del piccolo) e i sanitari che hanno soccorso Francesco. L’autopsia effettuata dal dottor Mauro Pesaresi nominato dalla procura di Urbino ha raccontato di una morte dovuta a encefalite (infezione originata dall’otite non curata con antibiotici). Resta da identificare il tipo di batterio. Indagati, come è noto nella vicenda, sono il medico omeopata dottor Mecozzi (il legale di quest’ultimo ha rilasciato le prime dichiarazioni… “In 22 anni di professione medica non ha mai avuto un problema con un paziente. E’ estremamente rispettoso del dolore della famiglia del piccolo Francesco, e dell’operato della magistratura…” e i genitori del bambino. Intanto domani si officeranno i funerali nella chiesa di San Pier Damiani alle ore 15 a Cagli.