È “clinicamente morto” il bambino di 7 anni ricoverato al Salesi

È “clinicamente morto” il bambino di 7 anni che da tre giorni era ricoverato in coma all’ospedale Salesi di Ancona per un’otite curata con l’omeopatia. Il bimbo, originario di Cagli, era arrivato al nosocomio anconetano in gravissime condizioni direttamente dall’ospedale di Urbino. Negli ultimi quindici giorni era stato curato da un medico omeopata di Pesaro (lo seguiva già da tre anni). Visto il peggiorare delle condizioni, i genitori avevano portato il piccolo all’ospedale di Urbino martedì notte. Era già in uno stato di semi-coscienza causato dalla febbre e da un ascesso cerebrale, provocato dal pus arrivato alle pareti del cervello. L’ospedale ha trasmesso una segnalazione sul caso alla procura di Ancona e alla procura dei minori.