Mountain bike a Borgopace, vince Matteo Tiberi del Mondobici Fermignano

salus

Tra le donne successo di Sara D’Angelo (Crazy Bike), bravi anche i due bichers di Mercatello, Alessio Cantucci e Loris Ugolini  

In una geografia di notevole bellezza, quella del comprensorio dell’Alto Metauro non poteva che ospitare nel modo migliore, la 1° edizione della gran fondo “la favola dei carbonai”. Questa riuscita manifestazione ciclistica svoltasi a Borgopace il 21 maggio ha colorato con tanti team questo gioioso paese alla falde dell’Alpe della Luna. All’invito degli organizzatori A.D.S. PRDSPORT, capitanata da Marco D’Angeli, in collaborazione al comune di Borgopace, pizzeria Litti Giampaolo e ragazzi della protezione civile nonchè diversi sponsor, hanno risposto 150  concorrenti di tutte le categorie iscritti alla F.C.I. e non, provenienti da tanti parti della Regione e zone limitrofe. Erano presenti le migliori formazioni del settore e chi era presente a Borgopace,  alla 3° edizione della coppa Marche e 4 quarta prova campionato regionale points – points, ha avuto l’impressione che per il MTB ci fosse l’atmosfera giusta della specialità. Vittoria assoluta (gara regionale F.C.I.) dello scatenato Matteo Tiberi del team Mondo bici Fermignano, mattatore della gara dalle prime battute, fino alla fine insieme a Rossi Federico, Pierantoni Alessandro, Moroncini Claudio, Ghiselli Michele, Rossini Giorgio, Tiberi Enrico, Ghiselli Michele, Biondi Massimo, Orazi Andrea. Il forte corridore  di Lunano, prendeva la testa del giro sui colli di monte Cese, arrivando al traguardo dopo aver percorso i 36 km, con il tempo di 01.54.43.

Il circuito un anello dove la natura mostrava la sua bellezza fatta di colori, arricchita di particolari: i picchi, balze, creste, sentieri, hanno divertito i bichers (a fine gara molti corridori affermavano di aver gareggiato in un impegnativo percorso, reso difficile anche dalla pioggia caduta  in nottata ma incantevole) in questa bella competizione, fatta scorrere in maniera lodevole dagli organizzatori; dalla Forestale di Mercatello, protezione civile e volontari. Al via di ogni raggruppamento si registra una veloce partenza dei bichers, in testa come abbiamo detto subito i migliori, la loro esperienza e tecnica con il rampichino danno lustro alla gara. Alla fine quasi tutti tagliano il traguardo anche i meno forti grazie al percorso studiato e limato a doc per una gara di mountain bike cross contry con i fiocchi. Una nota di rilievo per tutti i giovani, per le donne (prima arrivata D’Angelo Sara A.S.D. Crazy Bike) autori di una bella prova, soprattutto per i due bichers di Mercatello, Cantucci Alessio e Ugolini Loris (Mondo Bici) che hanno dimostrato in sella al rampichino le loro forti doti. E’ stata una bella manifestazione questa prima gran fondo della favola dei carbonai, nonché  3° edizione coppa Marche, per una corsa dal significato profondo – commentano la gente del posto e il presidente Marco D’Angeli – il fatto che l’attenzione dell’organizzazione sia migliorata a nei confronti del territorio di Borgopace, testimonia il grande impegno degli appassionati dove sentono il calore umano.

Comunicato stampa Leonardo Lattanzi