Cagli, avviati i lavori per la copertura definitiva della discarica di Cà Guglielmo

Erano attesi da tempo e finalmente sono stati avviati nei pressi di Cagli i lavori per la copertura definitiva della discarica di Cà Guglielmo.  Con l’aggiudicazione della gara d’appalto e la firma del contratto, hanno preso il via i lavori che porteranno alla copertura definitiva e ripristino ambientale della discarica per rifiuti non pericolosi di Cà Guglielmo. “I lavori consistono – si legge in un comunicato di Marche Multiservizi – nella copertura del sito attraverso strati di terreno e l’installazione di teli impermeabili che favoriscono l’isolamento dei rifiuti dagli agenti atmosferici. Contestualmente si provvede al ripristino ambientale attraverso l’inerbimento e la messa a dimora di piante autoctone. Dopo la chiusura anticipata a fine 2012, si è proceduto con i lavori per la copertura provvisoria e la messa in sicurezza del sito. A questi è seguito il tempo tecnicamente necessario (almeno due anni) per l’assestamento dei rifiuti.  L’attenzione e l’impegno di Marche Multiservizi sono indirizzati a creare le migliori condizioni per la corretta gestione del periodo post-mortem delle discariche che, come è noto, dura 30 anni dalla chiusura ed è di competenza del gestore. Uno degli aspetti ambientali più rilevanti è relativo alla gestione del percolato, il liquido che si genera dalla decom­posizione dei rifiuti il cui trattamento avviene, per la quasi totalità per quanto riguarda l’impianto di Cagli, direttamente in loco attraverso un impianto ad osmosi inversa. I lavori termineranno – conclude Multiservizi – entro la fine del 2017 consentendo il ripristino dell’area interessata e, quindi, la sua restituzione al territorio nelle migliori condizioni ambientali”.