Fossombrone: dà fuoco ai cestini dei rifiuti. Identificato dalle telecamere di sorveglianza

Il sistema di videosorveglianza ha consentito alla polizia municipale di Fossombrone di identificare il piromane, del quale non sono state rese note le generalità in quanto le indagini non sono concluse. Con tanto di accendino in mano, alle tre del mattino, ha appiccato il fuoco a due cestini dei rifiuti ma anche ai cartoni ammassati lì vicino dagli ambulanti che il giorno prima avevano allestito i loro banchi di vendita in occasione della fiera del patrono Sant’Aldebrando. Uno dei focolai era scoppiato nelle vicinanze dell’ingresso della chiesa di San Filippo. L’altro all’inizio del loggiato antistante la stessa chiesa. Le fiamme si sono propagate con violenza tanto che qualcuno si è premurato di telefonare ai vigili del fuoco che sono riusciti a dare le istruzioni del caso per telefono assicurandosi poi che entrambi gli incendi fossero stati domati. La sera precedente, sempre a Fossombrone, ma nel piazzale Giovanni XXIII ex stazione ferroviaria, un’auto, alla cui guida era un albanese residente in loco, ma del quale non si conoscono i dati anagrafici, si è schiantata contro due pali della segnaletica stradale danneggiando anche parte del cordolo del marciapiede. Ancora una  volta le telecamere si sono rivelate preziose per indenfiticare colui che dovrà ripagare i danni.