Lama tibetano racconta la spiritualità della montagna. Grande pubblico

salus

Si è svolto sabato 29 aprile alle ex colonie presso la sede del centro di aggregazione il secondo appuntamento legato alla spiritualità e la montagna del progetto “Rec Risonanze Echi dal catria”. Dopo i saluti del sindaco Passetti, i relatori della conferenza Rigdzin Namkha Gyatzo Rinpoche, lama tibetano responsabile della comunità Rigdzin internazionale con sede a Lausanne (Svizzera) e Americo Marconi, guida alpina, studioso delle culture legate all’uomo e la montagna e prezioso scrittore di opere letterarie legate al simbolismo antico, hanno accompagnato il numeroso pubblico verso le loro esperienze e analisi. Namkha Rinpoche ha portato la sua esperienza vissuta a 5.500 metri in un piccolo paese della provincia del Kham fino all’età in cui è atto costretto all’esilio.

Un luogo in cui montagna e uomo vivono a stretto contatto in ogni istante e si condizionano a vicenda. Marconi ha invece creato un avvincente viaggio dalle montagne Himalayane fino ai nostri Appennini analizzando come l’uomo abbia diversamente venerato il luogo montano a seconda dei posti e dei periodi storici Per informazioni sul progetto pagina fb “Rec risonanze echi dal catria” e pagina “Rigdzin Italia”per avere informazioni su Rinpoche.