Urbino: denunciati gli autori del furto al supermercato Conad

Il supermercato preso di mira dai malviventi

Personale della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di P.S. di Urbino ha denunciato in stato di libertà i responsabili di un furto, consumato presso il supermercato Conad della città feltresca. Il fatto risale alla mattinata del 15 aprile scorso, allorchè due uomini e una donna, in momenti differenti entravano nell’esercizio commerciale. Due dei tre,  la donna e uno dei due uomini, si accodavano contemporaneamente alle casse, in due diverse corsie, con dei prodotti, impegnando i cassieri impedendo loro la vista. Il terzo complice prelevava il denaro dalla cassa chiusa in una corsia non aperta al pubblico. Nessuno dei dipendenti si accorgeva dell’accaduto, tant’è che solo a fine giornata, durante il riscontro degli incassi, il titolare rilevava l’ammanco di 770 euro. Le indagini hanno preso l’avvio dalle riprese delle telecamere di sorveglianza. venivano individuati tre sospettati, due giovani reggiani di venti anni e una modenese di 40, tutti già noti alle Forze dell’Ordine poiché erano antrato in azione anche ai danni di un supermercato di Mondolfo. Da segnalare anche il gesto di grande onestà di una donna urbinate che  ha consegnato al personale del Commissariato una discreta somma di denaro trovata a terra. Non essendo stato possibile ancora risalire all’identità del proprietario del denaro, si invita la persona che lo ha smarrito a recarsi al Commissariato, ovviamente fornendo precisi riscontri.