Incidente mortale tra Cagli e Cantiano

salus
Il luogo dell’incidente

Questa mattina intorno alle 6:45, lungo la statale 3 Flaminia tra Cagli e Cantiano, a circa 300 metri dall’uscita per Pontedazzo, un camion, che procedeva in direzione Roma, il quale trasportava piattelli per il tiro a volo, si è scontrato con un furgone che trasportava alimenti per ristoranti, in marcia dal senso opposto. Il conducente del camion, (M.G. le sue iniziali) un 53enne di Foligno che lavorava per una ditta di Gualdo Tadino è deceduto, mentre l’autista del furgone è rimasto illeso.

I mezzi vengono fatti uscire obbligatoriamente a Cagli ovest

Le dinamiche dell’accaduto sono al vaglio degli inquirenti. Sul posto sono intervenuti il 118, i vigili del fuoco, la polizia stradale, la protezione civile ed il personale Anas. Dove è avvenuto l’impatto tra i due mezzi, divisa solo da un guardrail, scorre la vecchia strada Flaminia, che è stata anche questa interessata, con detriti e parte del camion che vi sono finiti sopra.

I mezzi di forze dell’ordine e Anas al lavoro

Proprio per questo, subito dopo l’incidente, i collegamenti di entrambe le arterie che passano per la gola del Burano sono interrotti. Chi viene da Fano viene obbligatoriamente fatto uscire a Cagli ovest e proseguire per Pianello – Moria – Cantiano.

Gru all’opera

Il contrario per chi viene da Roma. Più problematica la situazione per i mezzi pesanti che sono stati costretti a tornare indietro o transitare per percorsi alternativi. In questi momenti i mezzi sono al lavoro per rimuovere i detriti (presente anche una gru) e ripristinare la sede stradale.

Camion fermi a Cagli ovest

La strada dovrebbe essere riaperta non prima del tardo pomeriggio.