Riapre la Quadreria Cesarini a Fossombrone

salus

“Sabato 22 aprile alle 16 inauguriamo le cinque sale dedicate alle opere di Anselmo Bucci e la casa museo del notaio Giuseppe Cesarini a seguito di un intenso lavoro di riorganizzazione che ci ha visti impegnati dal mese di novembre e che ha richiesto un notevole impegno anche all’Amministrazione comunale”. Chi parla è l’architetto Marco Luzi direttore onorario dei Beni Culturali di Fossombrone. “L’intervento che abbiamo completato riguarda il primo piano del palazzo. Per il secondo, nel quale è esposta la vera e propria quadreria Cesarini, occorre ancora lavorare perché bisogna eliminare le infiltrazioni di acqua piovana per riportare tutto nella normalità”. Il direttore Luzi, l’assessore alla cultura Gloria Mei e gli amministratori comunali si attendono una risposta adeguata all’evento da parte della popolazione ma anche degli estimatori d’arte.