Turismo e cultura, Valle del Cesano dal mare alla sua sorgente: il nuovo brand da promuovere

La rocca di Mondavio

L’intesa è stata raggiunta e sta per essere sottoscritta. Si qualifica la collaborazione tra i Comuni della Valle del Cesano in tema di promozione turistica. Il sindaco di Mondavio Mirco Zenobi, così come i suoi colleghi, ha avuto il mandato dalla Giunta di sottoscrivere il protocollo d’intesa. Si tratta di un’iniziativa gestita in primis dal Comune di Mondolfo, che riguarda “l’attività di promozione turistica e marketing turistico, di marketing territoriale, iniziative promozionali di diffusione ed internazionalizzazione del brand ‘Valle del Cesano dal mare alla sua sorgente’ che stimolino l’interesse dei turisti, spettacoli ed eventi che si intende realizzare nel proprio Comune condividendo le date per evitare sovrapposizioni e dispersione di risorse finanziarie e attività di promozione dello sviluppo sostenibile”. Progetto ambizioso quanto intelligente che coinvolge i Comuni di Mondavio, Mondolfo, San Costanzo, Monte Porzio, Fratte Rosa, San Lorenzo in Campo, Pergola, Corinaldo, Trecastelli, Castelleone di Suasa, Frontone e Serra Sant’Abbondio. La premessa è tutto un programma in considerazione che “il territorio della Valle del Cesano – si legge nei documenti approvati –  superando i confini strettamente amministrativi, rappresenta un’area geografica ricca di attrattive di carattere ambientale, paesaggistico, agricolo, storico, artigianale, culturale, da renderlo un fattore di interesse turistico e culturale. Il turismo ricopre una particolare importanza nel quadro delle politiche di sviluppo economico e assume una valenza strategica nella costruzione di un sistema capace di rafforzare la competitività e la capacità attrattiva dell’economia della Vallata del Cesano”.