Torna l’incubo del terremoto nelle Marche, si spera sia solo un falso allarme

Una serie di scosse di oltre 3 gradi di magnitudo è stata registrata nelle ultime ore con epicentro a Fiastra (Macerata). Il movimento tellurico più intenso, alle 16:35 ha toccato 3.6, ma ci sono state anche scosse di 3.3 e di 3.1, avvertite dalla popolazione. “Da stamattina è un continuo sussulto – dice il vice sindaco Sauro Scaficchia -, il terremoto ci sta tartassando. Paura? La gente sta sul chi va là, perché le scosse vanno avanti da giorni e l’epicentro è sempre più vicino a noi. È un brutto segno”.