Al poeta dialettale fanese Elvio Grilli il premio letterario nazionale “A. Andronico”

La premiazione di Elvio Grilli

Prestigioso premio letterario nazionale per il poeta dialettale fanese Elvio Grilli, che, dopo la premiazione al Quirinale nel 2014 (premio Laurentum), aggiunge al suo già nutrito palmares, un nuovo, ambito riconoscimento.

Il poeta fanese, infatti, con il suo sonetto “Cum i curiàndul” (Come coriandoli) è stato inserito nella sestina finalista dei vincitori del prestigioso PREMIO LETTERARIO NAZIONALE A. ANDRONICO. Il concorso, giunto alla decima edizione è considerato dagli esperti uno dei maggiori premi letterari italiani. La sua variegata e qualificata giuria, sparsa in tutta Italia, composta da scrittori, giornalisti e critici letterari ha infatti premiato il componimento in dialetto fanese con un alto punteggio, tale da permettere l’inserimento dell’autore nel ristretto numero dei vincitori premiati.
Ad Elvio Grilli, durante la cerimonia di premiazione, svoltasi venerdì 7 aprile nella storica sala della Promoteca in Campidoglio, sono stati consegnati i relativi premi, consistenti  nella targa A. ANDRONICO e il relativo diploma di merito, di fronte al folto pubblico presente in sala.