La tradizione del tartufo per il futuro del turismo, Acqualagna in vetrina alla BIT

Pierotti alla BIT di Milano

Alla Borsa Internazionale del Turismo (BIT), lunedì 3 aprile, il sindaco Andrea Pierotti ha presentato il format della prossima, la n. 52° Fiera Nazionale del Tartufo Bianco di Acqualagna, in programma il 29 ottobre, 1, 4, 5, 11 e 12 novembre 2017. Nello stand della Regione Marche, un ambasciatore esclusivo del made in Marche nel mondo, che fa registrare le migliori performance del turismo enogastronomico anche nei mesi autunnali.

Il tartufo – ha detto il sindaco Pierotti in conferenza stampa – è la chiave di volta alla scoperta di un territorio, è un trampolino di lancio per il Made in Italy, una punta di diamante di livello internazionale capace di promuovere l’immagine del bel Paese, del mangiar bene, svelando le nostre tradizioni grazie anche all’innovazione”.

Il sindaco Pierotti ha preso contatti con diversi tour operator italiani e stranieri che stanno già chiudendo accordi per i pacchetti vacanze del prossimo autunno. E se il turismo si conferma sempre più un’impresa territoriale, nel senso che coinvolge sempre uno specifico territorio e le strategie messe in campo localmente, Acqualagna può vantare un’offerta ampia e innovativa. All’eccellenza del tartufo (sia dal punto di vista commerciale che gastronomico) si uniscono le altre preziosità culturali e le straordinarie bellezze naturali attraverso un calendario ricco di eventi tra cooking show, laboratori del gusto, incontri e confronti con super ospiti del mondo dello spettacolo insieme ai Maestri che hanno fatto grande la cucina italiana e che trovano qui  la location perfetta per esprimere il meglio di sé attraverso il re della tavola, il Tartufo Bianco Pregiato, tanto amato dai gourmand di tutto il mondo. Il sindaco di Acqualagna ha incontrato, inoltre, le associazioni di camperisti presenti alla Bit anche in vista del Salone del Camper di Parma, la più importante manifestazione italiana del caravanning e del plein air, da dove partirà il tour promozionale della 52^ Fiera nazionale del Tartufo.

Ufficio stampa - Anuska Pambianchi