Associazione Nazionale Carabinieri, il 31 marzo si inaugurano i nuovi locali nella sede della Provincia

salus

Alla presenza del Prefetto di Pesaro e Urbino Luigi Pizzi e del generale Salvatore Favarolo, comandante della Legione Carabinieri Marche, si svolgerà venerdì 31 marzo, alle ore 10, nella sala del consiglio provinciale “W.Pierangeli” di Pesaro, la cerimonia di inaugurazione dei nuovi locali della sezione dell’Anc (Associazione nazionale carabinieri), posti al 4° piano dello stabile della Provincia in viale Gramsci 4.

A tagliare il nastro, insieme al Prefetto e al generale Favarolo, saranno il presidente della Provincia Daniele Tagliolini (che farà gli onori di casa), il coordinatore provinciale dell’Anc e presidente della sezione di Pesaro generale Guglielmo Conti, l’ispettore regionale dell’Anc Marche generale Tito Baldo Honorati e la responsabile provinciale delle “Benemerite” Mimma D’Antiochia. Per l’occasione saranno presenti delegazioni di tutte le 20 sezioni del sodalizio, che conta 1080 iscritti e simpatizzanti, fra cui molte “benemerite”. Ospite d’onore, la rappresentanza “estera” e gemellata di San Marino.

Il programma della cerimonia, patrocinata dalla Provincia e condotta dall’assessore del Comune di Gabicce Mare Rossana Biagioni, prevede la benedizione dei locali da parte del vicario del Vescovo don Stefano Brizi (parroco della Cattedrale ed assistente spirituale dell’Anc) ed i saluti del presidente della Provincia Daniele Tagliolini e del generale Guglielmo Conti, per poi procedere alla consegna di un attestato di benemerenza alla sezione Anc di Tavullia (per gli aiuti in denaro a favore di famiglie marchigiane colpite dal recente terremoto) e di tessere a nuovi soci, fra cui l’assessore del Comune di Pesaro Luca Bartolucci. I compiti e le finalità dell’Associazione nazionale carabinieri verranno illustrati dal generale Tito Baldo Honorati, che si soffermerà sulla realtà delle Marche, dove risultano operative quasi un centinaio di sezioni, compresi nuclei di protezione civile, di volontariato e persino un coro composto interamente da carabinieri in congedo.Verrà infine sancito un “gemellaggio” (primo in Italia) tra le 20 sezioni dell’Associazione nazionale carabinieri presenti in provincia e le pro loco del territorio provinciale: a siglare il documento, il generale Guglielmo Conti ed il presidente del Comitato provinciale Unpli (Unione nazionale pro loco d’Italia) Damiano Bartocetti.

Ufficio stampa Provincia - Pu (G. R.)