Tar Marche: “Riconoscibile il ricorso del no alla fusione di Colli al Metauro”

I sostenitori del no alla fusione hanno manifestato davanti al TAR di Ancona

Intanto l’ex sindaco di Saltara Claudio Uguccioni che veniva indicato come sicuro candidato a primo cittadino di Colli al Metauro ha annunciato il proprio ritiro

Comunicato  del Movimento di Montemaggiore (R)Esiste: “Primo importante successo per salvaguardare il Comune di Montemaggiore. Oggi 24 marzo il Tar Marche ha discusso la nostra richiesta di sospensiva riguardante le delibere n. 51 e n. 52 del consiglio comunale di Montemaggiore. Facendo giustizia dei pressapochismi e dei tuttologi locali e non, che hanno sempre dichiarato velletaria ed inutile la nostra azione giuridica a tutela dei nostri diritti, il Tar ha riconosciuto ricevibile il nostro ricorso e talmente importanti i contenuti dello stesso, da indire per il 12 maggio l’udienza del merito delle nostre istanze. Dobbiamo riconoscere al Tar delle Marche e ai legali ed ai legali della Regione Marche di aver convenuto sulle indicazioni del nostro collegio legale, composto dall’avv. Corrado Canafoglia, avv. Salvatore Menditto e avv. Francesca Francesconi. Un po’ meno brillante è sembrato il comportamento del legale incaricato dal commissario. Forti di questo successo chiederemo in tempi brevissimi l’incontro al Prefetto della Provincia di Pesaro, all’Assessore Regionale degli enti locali e al commissario prefettizio. Nel ringraziare parlamentari e i consiglieri regionali che hanno sostenuto la nostra causa e le nostre azioni, chiederemo che gli stessi si attivino presso il Ministero degli Interni anche nella prospettiva di sospendere l’iter elettorale relativo al nuovo comune in attesa della sentenza del 12 maggio e dei relativi riscontri giuridici. Il direttivo di Montemaggiore (R)Esiste convocherà in tempi brevi un’assemblea dei cittadini, alla presenza del nostro Collegio Sindacale, per illustrare quanto sopra affermato e le conseguenze che ne potrebbero derivare. Cogliamo l’occasione per riaffermare che l’azione dei cittadini, portata avanti da Montemaggiore (R)Esiste, attiene alla tutela dei diritti costituzionali e civili che sono propri di tutti i cittadini italiani, quindi non è diretta contro altri cittadini, compresi gli amici di Serrungarina e Saltara, ma esclusivamente contro una legge Regionale che riteniamo sbagliata e contro il comportamento illegittimo dei 9 Consiglieri Comunali in carica a Montemaggiore al M. fino al 31.12.2016”. Intanto l’ex sindaco di Saltara Claudio Uguccioni che veniva indicato come sicuro candidato a primo cittadino di Colli al Metauro ha annunciato il proprio ritiro.