Esondazioni a Sterpeti, sui danni decide il tribunale

salus

“La richiesta danni agli enti locali per l’esondazione del fiume a Sterpeti avanzata da alcuni agricoltori sarà gestita dal tribunale di Urbino che ha già deciso che la competenza non è del Tribunale delle Acque di Roma. A fine marzo ci dovrebbe essere la prima udienza con tecnici e testimoni”. L’annuncio è stato dato a Montefelcino nel corso dell’assemblea di Metauro Nostro l’associazione che da anni porta avanti la sua campagna a tutela dell’ambiente tanto da essere intervenuta direttamente con i suoi volontari e con propri finanziamenti a regimentare il corso del fiume con il rifacimento degli argini a seguito dell’autorizzazione della Provincia. Annuncio atteso da tempo. “Non sappiamo come andrà a finire ma andiamo avanti anche in questa direzione”.