“Consulta provinciale studenti”, inaugurata l’aula al liceo artistico “Mengaroni”

E’ stata inaugurata questa mattina al liceo artistico “Mengaroni” di Pesaro l’aula dedicata alle attività della “Consulta provinciale studenti di Pesaro e Urbino”, un luogo, come spiegato dalla dirigente scolastica Serena Perugini, a disposizione di tutti i giovani, “con affetto nei vostri confronti e con l’auspicio che sia da stimolo per far decollare la vostra progettualità”. A tagliare il nastro, il presidente della Provincia Daniele Tagliolini, la dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale Marcella Tinazzi, l’assessore alla Crescita del Comune di Pesaro Giuliana Ceccarelli, il presidente regionale dell’Anp (Associazione nazionale dirigenti scolastici e alte professionalità della scuola) Riccardo Rossini, alla presenza di studenti, docenti ed altri rappresentanti delle istituzioni. “Questo spazio – ha detto la giovane presidente della Consulta Giorgia Waitz – non è solo un luogo fisico, qui possiamo condividere idee, confrontarci e creare qualcosa di concreto, come il calendario che abbiamo realizzato e che ha alla base i diritti umani. Il calendario è stato il primo frutto dell’albero. E’ uno strumento soggetto al mutare del tempo, ma una cosa non muterà mai: i diritti umani, che lo spazio e il tempo non possono cambiare”. Come spiegato dalla studentessa Alessia Maldoni che ha impostato la grafica del calendario (la copertina è stata invece realizzata dalle allieve del liceo artistico “Scuola del libro” di Urbino), ogni mese è incentrato su un particolare tema che riguarda i diritti umani, mentre i colori sono quelli della bandiera della pace. “In ogni domenica è inserita una frase che ricorda proprio i diritti, un tema che ci riguarda da vicino: vogliamo che vengano riconosciuti a tutti e che non siano dimenticati nel tempo, perché ci sono persone che prima di noi hanno lottato per essi”.

I giovani della Consulta hanno ringraziato la dirigente scolastica Serena Perugini, la docente referente Lorena Farinelli ed il presidente della Provincia Daniele Tagliolini “che ci ha dato tanta fiducia”. “Una fiducia ben riposta – ha evidenziato Tagliolini, – quello che state realizzando è molto importante non solo per le scuole ma anche per le istituzioni. A noi il compito di supportare attivamente questo tipo di percorso, che può essere un buon esempio da replicare anche in altri istituti”.

Ufficio stampa Provincia - Pu (G. R.)