Piagge, alla sala Ipogeo da sabato la mostra di Fausto Aguzzi e Giuseppe Sforza

Dipinto di Fausto Aguzzi

Verrà inaugurata sabato 18 marzo alle ore 17 la mostra di Fausto Aguzzi e Giuseppe Sforza, due artisti autodidatti con la passione della pittura. E’ l’incontro da ragazzo con il noto acquarellista pesarese Franco Fiorucci a far innamorare Aguzzi alla pittura, mentre l’inizio vero e proprio avviene durante il servizio militare. “Ho imparato moltissimo dal Fiorucci – dice Fausto – grazie alla sua premura e pazienza nell’insegnarmi con vari schizzi le tecniche basilari per la conoscenza artistica”. L’orizzonte visivo ed emotivo pittorico di Aguzzi si identifica in paesaggi, nature morte e figure femminili  disegnate su oli.

Opera di Giuseppe Sforza

Mentre Giuseppe Sforza nasce in Puglia e saranno proprio i forti colori della sua terra a caratterizzare la sua pittura. Il suo inizio è attratto dallo stile Naif per poi evolversi alla ricerca del paesaggio impressionista colpito dall’attenzione dei suoi viaggi in tutto il mondo.  La sua attenzione è rivolta dagli angoli suggestivi del nostro paese, alla forza dei colori dei paesi lontani visitati e dai suoi quadri emerge la voglia di comunicare le sue sensazioni e momenti intensamente da lui vissuti. Entrambi gli artisti hanno esposto mostre personali in diverse gallerie ricevendo un notevole successo. E’ l’associazione ProArt a curare la realizzazione dell’evento e nel giorno dell’inaugurazione offrirà un rinfresco con prodotti tipici locali. La mostra rimarrà aperta fino al 2 aprile nei giorni di venerdì, sabato e domenica in cui sarà possibile visitare anche la grotta Ipogeo.