L’artista maceratese Craia dona un piatto alla pro loco di Candelara

salus

Venerdì 17 febbraio, il sindaco del Comune di Pesaro Matteo Ricci, accompagnato dal presidente del “Consiglio di Quartiere n. 3” Nicholas Blasi, dai consiglieri comunali Alessandra Cecchini e Lorenzo Montesi, nel suo “Tour dei Quartieri” ha incontrato l’associazione turistica pro Loco di Candelara presso la Sala del Capitano. La visita è stata anche l’occasione per riflettere sulla necessità di rivedere e potenziare l’impianto di illuminazione della Sala del Capitano se si vuole continuare ad utilizzarla prevalentemente come sala mostre. Nell’occasione, Lorenzo Fattori, direttore artistico del “CandelarArte Festival”, ha esposto il programma di massima della edizione 2017 della manifestazione, giunta alla settima edizione. I nuovi eventi si caratterizzano per dare spazio a nuovi linguaggi, in particolare alla “Street art” e non saranno più eventi concentrati solo nella sala espositivo ma anche all’interno del borgo fortificato.

È stato inoltre presentato al pubblico ed alla cittadinanza il dono fatto dall’artista maceratese Silvio Craia alla nostra associazione: si tratta di un piatto in ceramica policroma, (del diametro di 70 cm) che andrà a decorare esternamente un angolo del bel borgo fortificato quattrocentesco di Candelara.

Silvio Craia nasce a Corridonia (MC) il 28 febbraio 1937. Frequenta l’Istituto d’Arte di Macerata. È considerato uno degli artisti più significativi della ricerca astratta delle Marche. È artista che coniuga in sé le istanze ardite delle avanguardie creative della Pop Art, della Neo figurazione, della Land Art e dell’arte Concettuale con quelle della sperimentazione fantastica. Il piatto donato alla comunità di Candelara è un inno al tricolore italiano che si caratterizza per la freschezza e gestualità del colore.

 

Lorenzo Fattori (direttore artistico “CandelarArte Festival”

vice presidente della Pro Loco Candelara)