Acqualagna, l’attesa è finita: oggi gran domenica tra lanci di tartufo e maschere

salus

Febbraio si apre con grandi eventi al profumo di tartufo nero pregiato di Acqualagna. Per tutto il mese, piazza Enrico Mattei torna a essere il cuore degli eventi per trasformarsi in una grande arena del gusto dove i ristoranti propongono nuove ricette a un prezzo promozionale. Momento clou la 34esima Fiera regionale del tartufo nero pregiato, nonché il nero dolce dal profumo aromatico che, insieme alle altre quattro varietà stagionali, conferma Acqualagna capitale del tartufo fresco tutto l’anno. Oggi l’’itinerario delle tipicità si snoda intorno al centro storico. Un percorso del buon gusto tra gli stand di commercianti di tartufo fresco, espositori di prodotti enogastronomici tipici (norcini, vino, miele, dolci) insieme alle creazioni di artigianato artistico. La Fiera si apre alle ore 9.30 al Teatro Conti con il convegno internazionale a cura dell’Anct (Associazione nazionale conduttori tartufaie sulla: “Determinazione del regime idrico nelle tartufaie coltivate di tartufo Melenosporum”. Nella stessa giornata si potrà partecipare alle visite alle tartufaie guidati da un tecnico esperto. Per info 339/1403049. I visitatori avranno la possibilità di acquistare il tartufo in piazza Enrico Mattei. Quello nero pregiato ha un prezzo più accessibile rispetto al tartufo bianco pregiato. Una varietà che si raccoglie in prevalenza nell’Appenino Umbro Marchigiano dal 1° dicembre  al 15 marzo. Agli amanti delle vacanze green, la possibilità di effettuare escursioni guidate nella Riserva naturale Statale della Gola del Furlo. Nel pomeriggio poi spazio al Carnevale più pazzo con il classico lancio dei tartufi da piazza Mattei, maschere, carri e tanti premi.