Accecato dalla gelosia aveva incendiato l’appartamento dell’amante. Processo rinviato al 17 febbraio

Per il 25enne pastore Giovanni Serra di Urbania l’accusa è di incendio doloso.  Accecato dalla gelosia, a maggio dell’anno scorso, aveva dato fuoco all’appartamento dell’amante, una polacca, Ilona Miroslaw, di 27 anni, che si è costituita parte civile. A Urbino si è svolta l’udienza preliminare. Serra pensava a un tradimento di Ilona. Dal pomeriggio aveva iniziato con le minacce di darle fuoco a casa, fino a che il giovane ha portato a termine il piano. Lei era da un’amica perché era stata raggiunta anche da un pugno in precedenza e si era molto spaventata. In tribunale è stata sollevata una richiesta di rinvio al 17 febbraio prossimo per poter avere le intercettazioni telefoniche integrali.