Pennabilli, carabinieri denunciano imprenditore perugino per ricettazione

salus

????????????????????????????????????

Non conosce soste l’attività della compagnia carabinieri di Novafeltria tant’è che nella giornata di ieri è stato denunciato un imprenditore 27enne residente nel perugino ritenuto responsabile del reato di “ricettazione”. Fondamentale per il buon esito dell’operazione è la perspicacia di un 42enne aretino che nei primi giorni di giugno 2016 è rimasto vittima del furto di un erpice rotante posto all’interno di un suo terreno agricolo sito nel perugino, denunciandone immediatamente il furto presso l’Arma del luogo. Il malcapitato, trascorsi alcuni mesi, con sua grossa meraviglia nota l’immagine del suo macchinario agricolo posto in vendita su ebay ed altri siti di annunci on-line, dedicati. Decide pertanto di riferire la novità presso i carabinieri del luogo di residenza che, a seguito di ciò, diramavano le opportune ricerche anche agli altri comandi Arma. Nella mattinata di ieri, i militari della stazione carabinieri di Pennabilli notano, durante un servizio perlustrativo, nel piazzale di un’attività di rivendita di macchine agricole, l’erpice rotante in questione. L’intuizione veniva premiata poche ore dopo, quando, al termine dei dovuti accertamenti, i militari, acclaravano che la macchina agricola era proprio quella asportata a giugno, ed era stata portata lì, in conto vendita, dal 27enne perugino. L’efficace e concreto operato dei carabinieri impediva al malvivente, deferito in stato di libertà perché responsabile di “ricettazione”,  di portare a termine l’episodio delittuoso.